Internet of Things e traduzione: se ne parla al Roadshow SDL Trados Autunno 2015 di Milano

Da anni si parla dell’incremento dei contenuti digitali che rendono sempre più consistente la quantità di testi pubblicati in rete. L’esplosione di dati digitali è destinata a moltiplicarsi nell’era dell’Internet of Things, nella quale siamo ormai entrati e stiamo avanzando a passi da gigante. Il mondo della traduzione sarà ovviamente coinvolto in questi cambiamenti. Sempre più “oggetti” infatti sono e saranno collegati a internet, in tutti gli ambiti della vita delle persone e delle aziende. Qualche esempio? Il cruscotto dell’auto, i contatori energetici, la gestione della cartella clinica, fino alle infinite applicazioni della domotica. In questo momento si stima che gli oggetti connessi siano 5 miliardi, secondo alcune fonti addirittura il doppio. Le previsioni per i prossimi 5 anni vedono lievitare il numero a 25-30 miliardi. Notevoli saranno le ripercussioni nell’ambito delle traduzioni, perché una mole così immensa di dati rende sempre più difficile potersi affidare per le traduzioni alle sole risorse umane, numericamente inusufficienti per un compito così impegnativo. Ecco quindi la necessità di attingere a tutte le risorse che la tecnologia mette a disposizione per sfruttare e valorizzare al meglio il lavoro del traduttore, rendendolo sempre più produttivo. Supporti come i CAT (strumenti per la traduzione assistita), i tool per la gestione della terminologia e i motori di traduzione automatica addestrabili in modo personalizzato, sono preziosi perché consentono ai traduttori di tradurre più velocemente e con migliore qualità, due caratteristiche che – anche se può sembrare paradossale – vanno sempre più a braccetto. Sofisticati programmi di gestione condivisi permettono ai project manager di avere un controllo puntuale e preciso del flusso di lavoro, garantendo un processo agile, sicurezza e tracciabilità dei dati.
Sempre di più, competenza e professionalità umana richiedono l’utilizzo di tecnologie d’avanguardia per ottenere il massimo risultato

info@akab-lsp.com