Traduzione tecnica, Informazione intelligente, IoT, Content Management: dove va la redazione tecnica?

Tekom Italia Roadshow- 24 settembre 2015 Bologna

Akab srl, società specializzata nella traduzione tecnica, ha partecipato con molto interesse alla tappa italiana del Tekom Roadshow organizzata da COM&TEC a Bologna.

Un appuntamento imperdibile per tutti i professionisti che lavorano nel campo della redazione tecnica. La platea, per la maggior parte italiana, ha potuto confrontarsi su diversi aspetti della gestione della documentazione tecnica e soprattutto sulle novità in questo settore in continua evoluzione.

La redazione tecnica sta cambiando rapidamente per stare al passo con i continui cambiamenti della realtà.

L’utente finale è sempre più al centro della comunicazione tecnica dell’azienda. Informazioni precise e puntuali devono essere a portata di mano quando se ne ha bisogno. Sintetiche e chiare ma pronte ad essere approfondite secondo necessità.

Cat Tool, software per la traduzione e la gestione della terminologia, supporti XML e CCMS, sono tutti strumenti già ampiamente diffusi per la gestione dei contenuti di un’azienda, per lo meno all’estero. E in Italia?

Da noi si rilevano le stesse esigenze, gli stessi fenomeni e cambiamenti in corso. La consapevolezza dell’importanza della documentazione aziendale è aumentata. L’azienda parla attraverso i suoi post sul sito, sui profili social, con la sua manualistica tecnica e i suoi tutorial anche in formato video. Molti sono gli strumenti a disposizione per una corretta comunicazione dei contenuti aziendali, si tratta di scegliere quelli più adatti per esprimere al meglio la propria identità. Come operare la scelta?

Innanzitutto è necessaria una chiara visione, una strategia di fondo della comunicazione aziendale. Purtroppo, rispetto all’estero, in Italia si ha una tendenza a procedere un po’ in ordine sparso. Capita quindi che i contenuti del sito siano gestiti in maniera totalmente diversa e indipendente rispetto a quelli presenti sulla manualistica già a partire dai testi sorgenti. Questo comporta una ridondanza di contenuti simili ma non identici che vanno a moltiplicarsi quando si passa alla traduzione nelle lingue straniere. Per evitare un dispendio di risorse umane ed economiche è quindi necessaria un’ottimizzazione dei contenuti originali.

Affidarsi e confrontarsi a professionisti del settore è un buon modo per evitare problemi banali che fanno la differenza in termini di costi e qualità. Akab, con la sua approfondita conoscenza del settore dei servizi linguistici, si propone alle aziende come partner in grado di comprendere le esigenze del cliente e consigliare al meglio per individuare il processo di gestione migliore a seconda delle specifiche situazioni.

Contattateci, siamo a vostra disposizione