Traduzione, documentazione tecnica e innovazione

Traduzione, documentazione tecnica e innovazione

La traduzione della documentazione tecnica deve stare al passo con le innumerevoli innovazioni che stanno modificando il settore della documentazione tecnica.

Affidarsi a bravi traduttori madrelingua non basta: è sempre più importante una conoscenza specifica del settore in cui si traduce. È auspicabile che si attivi un confronto serrato tra tecnici e traduttori per garantire una correttezza terminologica e coerente con quella in uso in azienda.

Al di là delle finalità tecniche, un numero crescente di aziende sta cambiando il suo approccio alla realizzazione della propria documentazione per garantire il rispetto degli obblighi di legge in materia di sicurezza.

Ma non bisogna dimenticare che la documentazione a corredo del prodotto è anche un utile strumento di marketing. Il mercato italiano ne sta finalmente comprendendo l’importanza, allinenandosi alla sensibilità sul tema di molti altri paesi europei.

Nello scenario attuale, si sottolinea come i supporti su cui comunicare siano sempre più variegati e questo permette di scegliere quello più adatto al contenuto che si vuole veicolare e all‘utente finale a cui ci si rivolge.

La realizzazione della documentazione tecnica deve essere progettata con cura, prima di passare all’attività di traduzione.

Deve già prevederla: questo permetterà comunque di ridurre il budget di spesa e potrà garantire un migliore risultato finale.

Di questo e di tanti altri aspetti si è parlato nell’ambito dell’incontro “ Comunicazione tecnica innovativa a tutto vantaggio dei costruttori di machine” che si è tenuto a Villa Marchetti – Baggiovara (Modena) mercoledì 2 dicembre, organizzato da ACIMAC, UCIMA, SBS (Scuola Beni Strumentali) e COM&TEC (Associazione Italiana per la Comunicazione Tecnica), a cui abbiamo partecipato insieme a tanti altri operatori del settore.

 

Chiedi un preventivo

Akab su Il Sole 24 ore

Siamo lieti di annunciare che il 24 ottobre 2015 Il Sole 24 ore ha pubblicato nell’edizione nazionale l’articolo intitolato “Con Akab le migliori soluzioni multilingue”.

L’articolo è comparso nella sezione “Milano e provincia – Le aziende che innovano e sfidano la crisi”: uno spazio dedicato ad alcune realtà nel panorama lombardo che sono riuscite a farsi largo nonostante la situazione critica di questi anni. L’occasione per questa vetrina è stata data dall’importante appuntamento dell’Assemblea generale di Assolombarda Confindustria Milano Monza Brianza che si terrà oggi all’auditorium EXPO a cui parteciperà anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Obiettivo della pubblicazione è quello di informare i lettori del Sole 24 Ore  sui valori espressi dall’imprenditoria locale, sulla strategia e lo sviluppo di un sistema industriale solido, con un forte export e molte piccole e medie imprese eccellenti, tra cui abbiamo l’orgoglio di essere stati annoverati.

È per noi un importante traguardo che abbiamo raggiunto grazie al nostro team di validi collaboratori e alla fiducia che un numero crescente di clienti ci ha concesso, apprezzando la nostra esperienza e profonda conoscenza del settore, abbinata a uno sguardo sempre attento alle novità e alle previsioni per il futuro. Non è nostra intenzione fermarci qui e speriamo di proseguire insieme questa stimolante avventura.

info@akab-lsp.com

Traduzione tecnica, Informazione intelligente, IoT, Content Management: dove va la redazione tecnica?

Tekom Italia Roadshow- 24 settembre 2015 Bologna

Akab srl, società specializzata nella traduzione tecnica, ha partecipato con molto interesse alla tappa italiana del Tekom Roadshow organizzata da COM&TEC a Bologna.

Un appuntamento imperdibile per tutti i professionisti che lavorano nel campo della redazione tecnica. La platea, per la maggior parte italiana, ha potuto confrontarsi su diversi aspetti della gestione della documentazione tecnica e soprattutto sulle novità in questo settore in continua evoluzione.

La redazione tecnica sta cambiando rapidamente per stare al passo con i continui cambiamenti della realtà.

L’utente finale è sempre più al centro della comunicazione tecnica dell’azienda. Informazioni precise e puntuali devono essere a portata di mano quando se ne ha bisogno. Sintetiche e chiare ma pronte ad essere approfondite secondo necessità.

Cat Tool, software per la traduzione e la gestione della terminologia, supporti XML e CCMS, sono tutti strumenti già ampiamente diffusi per la gestione dei contenuti di un’azienda, per lo meno all’estero. E in Italia?

Da noi si rilevano le stesse esigenze, gli stessi fenomeni e cambiamenti in corso. La consapevolezza dell’importanza della documentazione aziendale è aumentata. L’azienda parla attraverso i suoi post sul sito, sui profili social, con la sua manualistica tecnica e i suoi tutorial anche in formato video. Molti sono gli strumenti a disposizione per una corretta comunicazione dei contenuti aziendali, si tratta di scegliere quelli più adatti per esprimere al meglio la propria identità. Come operare la scelta?

Innanzitutto è necessaria una chiara visione, una strategia di fondo della comunicazione aziendale. Purtroppo, rispetto all’estero, in Italia si ha una tendenza a procedere un po’ in ordine sparso. Capita quindi che i contenuti del sito siano gestiti in maniera totalmente diversa e indipendente rispetto a quelli presenti sulla manualistica già a partire dai testi sorgenti. Questo comporta una ridondanza di contenuti simili ma non identici che vanno a moltiplicarsi quando si passa alla traduzione nelle lingue straniere. Per evitare un dispendio di risorse umane ed economiche è quindi necessaria un’ottimizzazione dei contenuti originali.

Affidarsi e confrontarsi a professionisti del settore è un buon modo per evitare problemi banali che fanno la differenza in termini di costi e qualità. Akab, con la sua approfondita conoscenza del settore dei servizi linguistici, si propone alle aziende come partner in grado di comprendere le esigenze del cliente e consigliare al meglio per individuare il processo di gestione migliore a seconda delle specifiche situazioni.

Contattateci, siamo a vostra disposizione

Sei un traduttore affidabile e competente?

Sei un traduttore affidabile e competente?

AKAB srl seleziona nuovi traduttori per soddisfare in modo sempre più attento le crescenti esigenze della propria clientela.

Cerchiamo persone serie e professionali con le quali fare squadra, nel comune obiettivo di offrire ai nostri clienti ciò che cercano. I requisiti che richiediamo sono adeguato background linguistico, uso di Trados, esperienza pluriennale in almeno un settore tecnico, legale o economico e, soprattutto, senso di responsabilità, elasticità e spirito critico.

Da parte nostra, offriamo un project management attento e competente, che ci vede sempre accanto ai nostri collaboratori per risolvere i molti problemi che si incontrano quotidianamente nel nostro lavoro.

In questo momento le nostre priorità sono:

  • periti del tribunale di Milano, in aprticolare per inglese e francese, per collaborazioni frequenti
  • traduttori madrelingua inglese, francese e cinese, settore legale, tecnico, bilanci
  • traduttori, revisori, posteditor esperti nella localizzazione IT, in particolare documentazione marketing

Se non rientri in una di queste categorie ma sei in possesso dei requisiti richiesti e condividi la nostra visione di servizio al cliente scrivici comunque. Le esigenze delle aziende sono variegate e in costante evoluzione, e potremmo avere presto bisogno della tua collaborazione.

Se desideri collaborare con noi, invia il tuo cv a recruitment@akab-lsp.com oppure compila il nostro form

Uniti per vincere

Firenze – 8 Maggio 2015

Nella suggestiva cornice del Convitto della Calza, Unilingue ha organizzato il convegno “Uniti per vincere – nuove sinergie nell’industria della traduzione” al quale abbiamo partecipato.
È stato un evento molto stimolante e ricco di spunti di riflessione per tutti i professionisti del settore dei servizi linguistici.
Si sono affrontati importanti argomenti a tutto campo, da quelli fiscali e amministrativi (anche a seguito della recente riforma del lavoro), a una breve descrizione delle novità sulla nuova norma ISO di settore, fino agli aspetti più prettamente tecnici.
Oltre all’esperienza e alle capacità personali è sempre necessario un continuo aggiornamento sugli strumenti da utilizzare per perfezionare i processi e rendere i flussi di lavoro snelli e efficaci, presupposti essenziali per ottenere risultati di qualità.
Deve quindi essere posta attenzione all’utilizzo di software e tecnologie all’avanguardia in grado di agevolare le varie fasi del lavoro di traduzione.
Il continuo aggiornamento dei sistemi di traduzione è un ingrediente decisivo per affrontare le richieste di un mercato variegato e sempre in continua trasformazione.
L’incontro è stato anche un’occasione per confrontarsi col mondo dei liberi professionisti (AITI e ANITI) coi quali condividiamo l’impegno per fornire servizi in grado di soddisfare il cliente in tutte le sue esigenze. La collaborazione tra impresa e freelance è infatti uno dei pilastri della nostra attività.
Riteniamo che sia fondamentale essere attenti e sempre aggiornati su questi temi che rappresentano tasselli importanti del nostro servizio, volto a individuare in ogni occasione la soluzione migliore e più efficace per far lavorare tutte le figure coinvolte in armonia e garantire la piena soddisfazione dei nostri clienti.
Volete scoprire come lavoriamo? Consultateci per mettere a punto insieme un progetto per farvi risparmiare sulle traduzioni future.

https://www.akab-lsp.com/contatti/

codice etico pagamenti responsabili

codice italiano pagamenti responsabili, anche Akab aderisce

Codice italiano pagamenti responsabili

Codice italiano pagamenti responsabili: da giugno 2014 anche Akab srl ha aderito. 

codice etico pagamenti responsabili

Si tratta di un codice volontario promosso da Assolombarda e ispirato al Prompt Payment Code  britannico. Le aziende che aderiscono al codice CPR si impegnano a rispettare i tempi e le modalità di pagamento pattuiti con i fornitori.

Per Akab, una delle prime aziende ad accogliere la proposta di Assolombarda, si tratta di una scelta importante per sviluppare una nuova cultura di impresa attraverso comportamenti imprenditoriali trasparenti e virtuosi. La certezza dei pagamenti ispira fiducia, favorisce un clima positivo e questo contribuisce così a stimolare investimenti e crescita.

Per saperne di più:

http://www.pagamentiresponsabili.it/

Si legge dal sito:

“Io Pago Responsabilmente. Confindustria, nel quadro del suo impegno per la lotta contro i ritardi nel pagare,  ha fatto propria l’iniziativa del  CPR,  concepita e avviata da Assolombarda. Con il CPR è nata in Italia una modalità più etica per pagare”. 

Una protezione per le piccole imprese. Confindustria è da sempre sensibile ai problemi che le piccole imprese devono affrontare quando i loro incassi subiscono ritardi e incertezze.

L’obiettivo: creare un loop virtuoso. Il Codice ha un obiettivo ambizioso: migliorare il modo di pagare in Italia.
Oggi molte imprese tendono a reagire ai lunghi (e incerti) tempi di pagamento allungando a loro volta i loro. È fondamentale spezzare questo loop negativo creandone uno positivo.

 

Scopri di più su Akab anche su Linkedin 

AKAB @ SDL Trados Roadshow – Milano, 13 maggio 2014

Il 13 maggio 2104 si è svolto il roadshow primaverile organizzato da SDL Trados a Milano.
Appuntamento ormai tradizionale, è un’occasione sempre utile per confrontarsi con traduttori, aziende e tutti i protagonisti del settore.
La giornata si è svolta con una serie di presentazioni basate sul punto di vista dei vari professionisti della traduzione, autore-proprietario dei contenuti, project manager, traduttore, revisore.
In particolare, sono state messe in luce le novità introdotte dalla Service Pack 1 di Studio 2014.

Tra le più rilevanti, a nostro avviso, il miglioramento della procedura di allineamento integrata in Studio 2014, che consente di creare rapidamente memorie di traduzione da documenti precedentemente tradotti. Con la Service Pack 1 (SP1) questa procedura, decisamente più veloce che nelle versioni precedenti di Trados, è stata ulteriormente migliorata grazie all’aggiunta di potenti funzionalità di editing e revisione. Ora è infatti possibile perfezionare i risultati dell’allineamento rapido, se necessario, modificando i contenuti e ricollegando eventuali segmenti di origine e di destinazione mal allineati. Ciò consente di creare memorie di traduzione di qualità sempre migliore in tempi sempre più brevi.

Altrettanto rilevante ci è parsa l’introduzione di nuovi filtri per i file XML. La traduzione di file XML complessi, infatti, può risultare problematica, specialmente quando questi includono contenuti HTML incorporati e tag che rendono difficile distinguere il testo da tradurre. I nuovi filtri consentono di quantificare e visualizzare chiaramente il testo da tradurre, prevenendo il danneggiamento accidentale dei tag. Un miglioramento vantaggioso per tutti, clienti, project manager e traduttori.

Il lavoro di traduttori e revisori, inoltre, è reso più agevole da svariate funzionalità come l’AutoPropagate applicato alle modifiche, opzioni di navigazione migliorate e la regolazione automatica delle dimensioni di visualizzazione.

Ancora una volta, l’aggiornamento costante consente di individuare sempre nuove strade per ottenere risultati qualitativamente migliori a costi più contenuti.

Avete una serie di documentazioni già tradotte? Consultateci per mettere a punto insieme un progetto per farvi risparmiare sulle traduzioni future.

https://www.akab-lsp.com/contatti/

Servizio di orientamento su etichettatura alimentare

Recentemente la Camera di Commercio di Milano ha lanciato un nuovo servizio di primo orientamento all’etichettatura alimentare. Il primo sportello di questo tipo era stato aperto dalla Camera di Commercio di Torino. L’obiettivo è quello di rispondere alle esigenze di start up, micro, piccole e medie imprese del territorio milanese che operano nel settore alimentare.

Il servizio è gratuito per le imprese della provincia di Milano. Le risposte verranno fornite nei limiti di tre quesiti per azienda.

Per accedere al servizio è sufficiente compilare il modulo all’indirizzo

http://www.mi.camcom.it/web/guest/prodotti-alimentari

Gli esperti potranno rispondere a quesiti in materia di sicurezza alimentare, informazioni da inserire sull’imballaggio relative all’etichettatura ambientale e, ovviamente, etichettatura alimentare: studio dei contenuti dell’etichetta in base alla normativa vigente.

In Italia attualmente l’etichettatura è regolata dal d.lgs. 109/92. Entro fine anno entrerà in vigore il regolamento UE 1169/2011. Sarà quindi necessario per tutti i protagonisti della filiera alimentare fare i conti con i cambiamenti richiesti dall’attuazione di questa norma.

Sebbene il servizio non sia direttamente connesso al nostro core business, ci sembrava giusto dare visibilità a quest’ottima iniziativa, che può essere estremamente utile per molte aziende.

Avete esigenze specifiche legate alla traduzione di etichette, testi marketing o documentazioni tecniche per l’industria alimentare? Contattateci per un approfondimento

https://www.akab-lsp.com/contatti/

China Watcher: uno sguardo sulla Cina

La quarta edizione della conferenza annuale sulla Cina China Watcher dedicata a Maria Weber, grande studiosa della cultura cinese, si è tenuta a Milano il 14 marzo 2014, nella prestigiosa cornice di palazzo Clerici, nel cuore della città. Organizzato dall’ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) l’evento si è focalizzato sull’attuale politica interna ed estera di XI Jinping e sulle sue evoluzioni future e, sul piano economico, sugli investimenti cinesi in Italia. Come sta cambiando la politica estera cinese, tanto sul piano regionale quanto su quello internazionale? Quali sono le nuove strategie di internazionalizzazione delle aziende cinesi e come si ripercuotono sull’afflusso di capitali in Italia?
Questi i temi discussi da esperti italiani e cinesi. Docenti universitari e manager, imprenditori e rappresentanti delle istituzioni hanno tratteggiato da punti di vista diversi gli scenari politici e soprattutto economici attuali e futuri che andranno a interessare i rapporti tra la Cina e il resto del mondo. In una mattinata intensa ed appassionante sono saliti alla ribalta il China dream e gli ambiziosi progetti della nuova dirigenza politica per rendere l’economia e soprattutto la finanza cinese più efficaci ed efficienti, la complessità del gap culturale che rende a volte difficili i rapporti commerciali con l’occidente e, infine, le aspettative e le difficoltà degli imprenditori cinesi che decidono di investire nel nostro paese. Un nuovo tassello nella conoscenza di questa realtà sempre più rilevante sulla scena mondiale, fonte di infinite opportunità per le aziende italiane.

Avete esigenze specifiche legate alla lingua cinese? Contattateci per un approfondimento
https://www.akab-lsp.com/contatti/

Competenze linguistiche e internazionalizzazione

Competenze linguistiche e traduzione

Internazionalizzazione: una soluzione sempre più in voga per uscire dalla crisi. Le aziende impegnate in processi di internazionalizzazione, che si aprono al mercato estero, stanno riuscendo più facilmente ad affrontare le difficoltà di questo periodo. L’internazionalizzazione è, inoltre, ormai imprescindibile per il nostro sistema industriale che si prepara anche all’arrivo di Expo 2015.

Molto spesso però le aziende che hanno contatti o si affacciano oltre confine non sono coscienti dell’importanza di affidare la propria comunicazione, sia a livello marketing che di relazione business, a professionisti del settore linguistico. Capita quindi che le attività di traduzione e interpretariato vengano assegnate a personale interno che le inserisce nella normale routine di ufficio, con risultati altalenanti.


Una breve presentazione di una ricerca su un campione di aziende aderenti alla Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa – Milano Monza Brianza (CNA) ha sottolineato, una volta di più, questa realtà del mercato italiano già tristemente nota. Tale ricerca è stata presentata nell’ambito dell‘evento “” che ha avuto luogo il 24 febbraio presso la sede di Milano Lingue (via Alex Visconti 18, Milano) al quale abbiamo avuto il piacere di partecipare.


Obiettivo del convegno è stato quello di far confrontare il mondo della formazione in campo linguistico con le esigenze linguistiche delle imprese lombarde (in particolare quelle sul territorio di Monza e Brianza) in vista di Expo 2015. Con oltre 130 Paesi impegnati a sviluppare spazi espositivi, saranno coinvolti un numero altissime di aziende e di visitatori da tutto il mondo. Traduzione e interpretariato avranno un ruolo cruciale nello svolgimento di qualsiasi attività di questo importante evento.


Vi state preparando per Expo2015? Contattateci per le vostre esigenze di carattere linguistico.